Avvisi e Circolari

Regolamento Interno

                        

                                                                                                                                                                                   

                                             

 

                                                  

                           REGOLAMENTO SCOLASTICO

 

                                                                              CALENDARIO   :

La scuola  apre  all'inizio di settembre e chiude il 31 luglio.

Svolge  regolari lezioni  da settembre a giugno – inizio e fine come da calendario scolastico regionale.

 

                Tutti i giorni riportati in rosso sul calendario saranno da considerare festivi;

per  gli altri, facoltativi, (periodo natalizio-pasquale ecc. ) la scuola assicura comunque il funzionamento e

 all’inizio di ottobre sarà stilato un calendario interno per tutto l’anno scolastico in corso, da rendere consultabile

 ai genitori. In tali giorni saranno comunque sospese le attività didattiche e sarà cura delle insegnanti proporre attività

alternative. Le insegnanti saranno presenti a rotazione per sezione/classe.

                                                                              PERIODO ESTIVO

Dopo la fine delle attività scolastiche nel mese di giugno e nel  mese di luglio la scuola organizza

un campus estivo con attività strutturate di intrattenimento, laboratori,  giochi e uscite extra. Saranno presenti le

 insegnanti e gli animatori all’uopo convocati.

                                                           ORARI

orario di routine:

dal lunedi al venerdi dalle 8.30 alle 16.00

*orario  pre-scuola :

Dal lunedi al venerdi   dalle 7.30 alle 8.30

*orario  post-scuola :

dal lunedi al venerdì        dalle 16,00 alle 19,00;  (sospeso nei mesi di giugno e luglio)**

 

* *i genitori che avessero bisogno di questo servizio anche nei mesi di giugno e luglio, dovranno comunicarlo  in direzione   almeno due mesi prima ;

Per poter adempiere in modo soddisfacente ed efficace alla programmazione prevista, e nel rispetto di coloro che sono adempienti, non saranno ammessi gli alunni oltre le 8,45( se non in casi eccezionali).

Per la scuola primaria – il ritardo oltre le ore 8,45 comporta l’entrata nella classe di appartenenza all’inizio della seconda ora anche se il bambino all’arrivo verrà accolto ed affidato all’operatrice scolastica.

 

*nota- I bambini che usufruiranno del servizio di pre-scuola saranno accolti da un’operatrice scolastica, al plesso della Scuola d’infanzia; successivamente, alle ore 8,20, i bambini della scuola primaria saranno accompagnati dalle insegnanti di scuola primaria al plesso scolastico dedicato, mentre i bambini dell’infanzia e nido saranno

accompagnati nelle sezioni dalle loro insegnanti.

I bambini che usufruiranno del servizio di post-scuola, saranno accolti in un'unica aula dove svolgeranno attività di intrattenimento con una insegnante apposita. Sarà discrezione della scuola, in base alla fascia di età dei bambini

fruitori del servizio, decidere di suddividere i gruppi per età omogenea in due aule diverse con due insegnanti.

 

 

 

                                                           IL SABATO

 

Da settembre a maggio compreso, è previsto un servizio di baby parking solo per i bambini interni frequentanti, dalle 8,00 alle 13,30, pranzo incluso con pagamento a parte in abbonamento mensile o in quota singola.

I gruppi saranno misti, non dovranno eseguire attività didattiche e saranno affidati alle cure delle insegnanti di turno. I bambini saranno accolti in una o più aule, in base alle presenze e a discrezione del personale addetto.

Questo servizio NON sarà offerto nei periodi di sospensione delle attività didattiche e nel periodo estivo.

Nota -  Per coloro che intendono usufruire  del servizio sporadicamente, dovranno darne preavviso  almeno             2 (due) giorni prima , per ovvi motivi di organizzazione.

                                                              TRASPORTO

La scuola prevede un servizio di trasporto dal lunedi al venerdi.

Sono previste differenze economiche tra  :

                                                           - trasporto urbano ed extraurbano

                                                                   - trasporto di solo andata o solo ritorno

                                                              

                                                                             

                                                                     CONTRIBUTO ECONOMICO

La frequenza implica necessariamente l'iscrizione e il pagamento di una quota a copertura delle spese di  sussidi didattici, escluso i libri di testo (a carico dei genitori.) . L’iscrizione impegna i genitori per tutto l’anno scolastico per

le sezioni nido/primavera/infanzia e per tutto il ciclo dei cinque anni per la scuola primaria.

$1·         Il bambino non è ammesso alla frequenza senza l'iscrizione.

$1·         In base alle Disposizioni Ministeriali le iscrizioni e le conferme di iscrizioni dovranno avvenire entro il mese di febbraio;

$1·         Per le sezioni nido/primavera/infanzia/primaria in caso di prima iscrizione e/o passaggio da un grado di scuola all’altro è necessaria l’iscrizione nei termini, per la conservazione dei posti ad esaurimento; per le conferme di iscrizione  per lo stesso grado di scuola è consentita anche la preiscrizione, avvenendo l’iscrizione

per l’anno successivo  automaticamente (avvalendosi del diritto silenzio/assenso).  Per la scuola primaria l’iscrizione avverrà solo al primo anno di frequenza, mentre per gli anni successivi sarà richiesto il versamento di una quota a copertura delle spese per sussidi didattici. Il trasferimento ad altra scuola avverrà solo per nulla osta su richiesta adeguatamente motivata dei genitori.

$1·         In caso d'iscrizione e relativa  frequenza  a metà anno scolastico( a partire dal mese di marzo) :

$1-         la quota d'iscrizione per l'anno in corso va versata comunque per intero

$1-         la quota d'iscrizione per l'anno successivo sarà pagata per metà.

Qualora invece,il genitore non intendesse confermare ,dovrà comunicarlo con due mesi di anticipo;

in caso contrario dovrà corrispondere alla scuola un importo pari alla quota dell'iscrizione per intero. 

Il contributo mensile varia                              a) in base alle  fasce orarie

                                                                               8,30 –  12,00 senza pranzo;

                                                                               8,30 – 14,00 con pranzo                                                                                                                                                                  8,30  –  16,00 con pranzo e merenda pomeridiana

                                                               b) in base all'uso o meno dei pannolini (per la sezione nido/primavera)

Il suddetto contributo

$11.        dovrà  essere corrisposto per intero da settembre a giugno compreso, in base alla fascia oraria prescelta ;

$12.        dovrà essere versato in anticipo entro  il cinque  di ogni mese,

$13.        comprende le attività didattiche, le attività extracurricolari quali teatro, danza e per le sezioni primavera ed infanzia anche musica, informatica e inglese; la merenda pomeridiana (solo per nido/primavera/infanzia) – pranzo completo (primo piatto-secondo-contorno e frutta) con menu vario ed autorizzato dall’ASL.

$14.        a discrezione della scuola, in caso di non frequenza  per tutto il mese di giugno, in luogo del versamento della

quota per intero, potrà essere versata la quota senza pranzo.

$15.        Per nido/primavera/infanzia:

la quota del contributo mensile sarà  intera anche se il bambino non dovesse frequentare.( anche in caso di malattia  documentabile) per tutti i mesi di non frequenza fino alla fine dell’anno scolastico; in caso di ritiro giustificato e preavvisato sarà discrezione della scuola concordare il versamento di una quota forfettaria

Per scuola primaria: in caso di trasferimento al altro istituto in corso d’anno è comunque dovuta per intero la quota mensile fino al termine dell’anno scolastico .

$16.         In caso di sospensione mensile preavvisata  sarà dovuto quanto pattuito escluso il pranzo.

$17.        In caso di sospensione mensile comunicata a posteriore il punto 5 non ha validità

$18.        In caso di ritiro ingiustificato o/e non comunicato si fa capo al punto 1

$19.        in corso d’anno è possibile passare da una fascia oraria all’altra, previa comunicazione in segreteria con conguaglio della differenza al mese successivo.

$110.     In caso di ripetuti ritardi e/o ritiro del bambino in modo sistematico oltre la fascia oraria di competenza comporterà il pagamento dell’integrazione alla fascia oraria successiva.

Sono previste delle promozioni  per  i fratellini .

E’ altresì previsto nei mesi invernali (novembre-dicembre/gennaio) un contributo per le quote riscaldamento in aggiunta

al contributo mensile.

                                                               SAGGIO DI FINE ANNO

 

Le attività didattiche sono integrate da attività progettuali extra quali musica,danza,teatro, informatica, inglese dal mese di ottobre al mese di  maggio. A fine anno i genitori saranno invitati a partecipare alla rappresentazione che i bambini di

ogni singola sezione o classe svolgeranno e saranno chiamati a corrispondere una quota a copertura delle spese sostenute, stabilita ogni anno dalla Giunta economica.

 Invece, nel caso in cui la scuola dovesse organizzare   un “ saggio conclusivo” di tutte le attività a fine anno scolastico,

 gli alunni hanno l'obbligo di partecipazione; nel caso in cui per motivi di salute o altri motivi ritenuti validi un alunno non volesse partecipare  i genitori dovranno comunque obbligatoriamente versare la quota stabilita  dalla Giunta economica  a copertura delle spese inerenti il costo del :

                -costume, fitto del locale, service ,dvd

Le foto in formato standard, .in gruppo o singola, dovranno essere prenotate e  pagate all'atto della prenotazione, questo per garantire  un servizio efficiente e celere.

Lo stesso principio vale per le foto di carnevale o altra manifestazione ufficiale preavvisata.

                                                               USCITE DIDATTICHE

In ottemperanza al D.M. /139  la scuola  è tenuta  a promuovere la formazione integrale del bambino:

il bambino è un soggetto attivo ,bioculturale ,pertanto  la scuola ha l'obbligo non solo di consolidare la sua istruzione ma anche di arricchire il suo bagaglio culturale, a tale scopo gli viene fatto obbligo  di progettare uscite didattiche finalizzate appunto   ad ampliare e ad approfondire le conoscenze curriculari della realtà storica ,naturale, sociale, del  lavoro.

Esse saranno pianificate dal consiglio dei docenti  in base alle esigenze e alle competenze degli alunni coinvolti.

*nota : nel caso eccezionale in cui l'alunno non dovesse partecipare, rimane stabilito che per lui non ci saranno lezioni frontali, potrà comunque frequentare, inserito in altro gruppo (il più vicino possibile alle proprie attitudini.)

                                                              

                                                                              ALIMENTAZIONE

 

La mensa scolastica è interna e prevede un  menù concordato con le autorità di competenza articolato su quattro settimane nei periodi autunno/inverno e primavera/estate.

In caso di indisposizione momentanea il genitore dovrà darne comunicazione la mattina all'insegnante di classe/sezione, dando modo di preparare un menu a parte.

In caso di intolleranza il genitore dovrà portare un certificato medico siglato dallo specialista o dal medico di base, in cui viene descritta la  dieta, la modalità di cottura e  la somministrazione. I menu alternativi saranno somministrati solo a presentazione di certificazione medica attestante l’intolleranza. E’ discrezione della scuola richiedere un supplemento della quota per il pranzo in base alla dieta alimentare da predisporre o concordare con i genitori eventuale soluzione alternativa.

                              

 

                                                                                              ASSENZE

In caso di assenza il genitore è tenuto ad avvertire la scuola ,motivandola.

In caso di malattie infettive o con un decorso superiore ai 5 giorni, al momento del rientro, va esibito un certificato medico, siglato dallo stesso, di avvenuta guarigione .

                Per la scuola primaria - in caso di entrata posticipata e di uscita anticipata- è necessario il rilascio presso la  segreteria della scuola del relativo permesso.

 

                                              

                                                                                             

 

 

                                                                                              CORREDO

 

Tutti i bambini dovranno portare                      (escluso la scuola primaria)

                                                                               -un cambio intimo ed esterno in un sacchetto di stoffa                                                                                                            contrassegnato dal proprio nome e cognome, che verrà lasciato                                                                                          a scuola e restituito solo in caso di cambio

                                                                              - una bottiglina d'acqua monouso (quotidianamente) (per tutti)

                                                                              - una tovaglietta di stoffa per il pranzo (solo la primaria)

                                                                              ABBIGLIAMENTO

 

Gli alunni hanno l'obbligo di indossare  la divisa scolastica e scarpe comode con strappi.

                                                                              RACCOMANDAZIONI

 

$1·         Rispettare gli orari di accoglienza e ricongiungimento ( entrata e uscita)

$1·         rispettare gli orari di ricevimento della segreteria/direzione

$1·         usare abbigliamento  comodo (vedi voce abbigliamento)

$1·         non portare giocattoli personali, né oggetti  pericolosi

$1·         non pretendere  dal  personale  la restituzione e/o l' integrità di eventuali giocattoli  o oggetti personali

$1·         non indossare abbigliamento “firmato” o “delicato”,(il personale declina da ogni responsabilità circa  la loro cura particolare)

$1·         controllare quotidianamente le bacheche  e/o se ci sono avvisi da leggere

$1·         leggere con attenzione questo regolamento

$1·         informarsi sugli argomenti delle riunioni scuola-famiglia

$1·         ricordare che :  coloro che non dovessero partecipare alle riunioni scuola-famiglia non potranno pretendere revisioni o revoche  circa le decisioni prese in sede delle stesse.

$1·         Avvisare per tempo nel caso in cui il bambino venga ritirato da altra persona che non sia uno dei genitori: il genitore dovrà avvisare, mediante qualunque mezzo, la segreteria fornendo le generalità della persona delegata, la quale dovrà esibire il proprio documento di riconoscimento all’insegnante che ha in custodia il bambino.

$1·         In caso di imprevisto  o ritardo sporadico nell’orario di uscita, la scuola assicura comunque la custodia del bambino con inserimento alla sezione post-scuola.

                                                                              REGIME FISCALE

 In base all’art. 10 del DPR 633/72 le prestazioni rese dalla scuola sono esenti da IVA ed in base all’art. 36bis dello stesso DPR si è dispensati dall’obbligo di fatturazione e certificazione delle operazioni esenti; pertanto le ricevute e le fatture verranno rilasciate solo su richiesta. E’ prevista, altresì, la facoltà per il genitore di corrispondere alla scuola delle quote a titolo di erogazione liberale per l’ampliamento dell’offerta formativa, in aggiunta alle rette scolastiche:per  tali erogazioni è previsto il rilascio di una fattura/ricevuta  ai fini della loro detraibilità  dal reddito fiscale complessivo.

“Il presente regolamento si applicherà alle attività scolastiche  salve diverse previsioni contenute nei contratti di iscrizione e/o nella inderogabile normativa di settore.”